Manutenzione del parquet: tutto quello che devi sapere

parquet cura

Manutenzione del parquet è una cosa importante da fare, se in casa si possiede questo tipo di pavimenti è necessario curarlo nel modo giusto e con i prodotti appositi.

Il parquet è molto amato perché ha una naturale eleganza che lo rende particolarmente apprezzato come pavimentazione per diversi ambienti che vanno da quello domestico a quello lavorativo. Si tratta di una scelta di classe che valorizza l’arredamento e restituisce un’atmosfera calda e accogliente. Tuttavia il parquet essendo composto da legno (nella maggior parte dei casi pregiato) necessita di trattamenti per preservarlo. In questo articolo parleremo della manutenzione del parquet e daremo dei consigli utili per curare e preservare questo magnifico elemento d’arredo.

In questo articolo:

Manutenzione ordinaria

Per preservare il parquet e fare in modo che duri per lungo tempo mantenendo quelle caratteristiche che lo contraddistinguono è bene procedere a una regolare manutenzione ordinaria dello stesso. Come? Nei seguenti punti ti spiegherò come pulire il parquet, come lavare il parquet e in fine come lucidarlo.

Pulizia quotidiana del parquet

Come ogni pavimento, anche il parquet va pulito quotidianamente. Ovviamente trattandosi di una superficie delicata è bene utilizzare delle precauzioni per evitare di rovinarlo. Se si procede alla pulizia con la scopa è bene preferire un modello con setole morbide e fitte in modo da ottenere una pulizia profonda, senza rischiare di graffiare la superficie. Quasi indispensabile è l’aspirapolvere che garantisce una pulizia perfetta anche degli interstizi delle assi. Io ti consiglio di utilizzare Rowenta RH9057WO Air Force 360, una scopa elettrica a batterie molto potente e versatile che si presta bene a queste operazioni di pulizia quotidiana.

Rowenta RH9057WO Air Force 360

Lavaggio del parquet

Come lavare il parquet? Molti si fanno questa domanda perché di certo non è possibile compiere questa operazione come si farebbe con un normale pavimento fatto di piastrelle. Del resto si tratta sempre di legno, un materiale che non ama particolarmente l’acqua. Ovviamente il parquet è trattato appositamente per permettere anche il lavaggio dello stesso che tuttavia deve essere effettuato solo un paio di volte a settimana con uno straccio umido e ben strizzato. Sono assolutamente da evitare i normali detergenti per la pulizia dei pavimenti. Per il parquet verniciato è possibile usare un detergente specifico come il Chimiver Detergente che è progettato proprio per questo scopo.

Chimiver Detergente

Lucidatura del parquet

La lucidatura del parquet è molto importante perché restituisce quell’effetto cromatico tipico di questo elemento. Si tratta di un’operazione molto semplice che deve essere effettuata dopo il lavaggio a pavimento completamente asciutto. Si effettua con uno straccio di cotone che va passato seguendo le venature del legno per ottenere un effetto lucido ottimale.

Manutenzione straordinaria

Oltre alla manutenzione ordinaria che comprende le varie operazioni di cui abbiamo parlato in precedenza, il parquet necessita anche della manutenzione straordinaria che vanno eseguite a cadenza medio lunga.

Per il parquet con rifinitura in cera, una volta al mese bisogna passare la nuova cera e fare in modo che il legno l’assorba. Per questa operazione ti consiglio la Cera Parquet Professionale Corà che nutre e rigenera il parquet in modo eccellente.

Cera Parquet Professionale

In alcuni casi, invece, c’è bisogno di effettuare delle riparazioni, in questo caso bisogna ricorrere a prodotti specifici come Sanremo resina epossidica per riparazione parquet. Mentre con cadenza periodica nel corso degli anni, in base allo stato di usura dovuto al calpestio, bisogna ricorrere alla levigatura delle assi, operazione che è meglio affidare a professionisti del settore.

Sanremo, resina epossidica per riparazione parquet e laminato

Ad ogni modo più sarà frequente e scrupolosa la manutenzione ordinaria del parquet e più raramente si dovrà ricorrere a quella straordinaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda le Categorie