Come tagliare il vetro

Come tagliare il vetro DIYTOOLS.IT

Scopri come tagliare il vetro in modo corretto.

Tutti possono imparare a tagliare il vetro, sembrerebbe difficile ma in realtà non è così. Saper tagliare una lastra di vetro può rivelarsi sempre utile, sia per i piccoli lavori di fai da te, via per la realizzazione di finestre, acquari e così via.

In questo articolo andremo a vedere:

Cosa serve per tagliare il vetro.

Innanzitutto, prima di poter procedere con il taglio del vetro, bisogna procurarsi degli strumenti. Grazie ad essi sarà possibile eseguire un taglio pulito e lineare, evitando di rompere la lastra di vetro. Per prima cosa c’è la necessità di lavorare su un piano da lavoro pulito e privo di polvere. Ciò consente di evitare la creazione di graffi sul vetro. Quindi prima di iniziare a tagliere il vetro, assicuratevi di pulire tutto. Gli strumenti necessari per tagliare il vetro sono:

  • Un tagliavetro o cutter
  • olio
  • un righello
  • pinze

Una cosa importante da sapere è che sul mercato sono presenti molti modelli differenti di tagliavetro, che possono essere acquistati online. Io ti consiglio l’acquisto del tagliavetro della KINYOOO, si tratta di un attrezzo per tagliare il vetro professionale che viene venduto insieme ad alcune punte in diamante intercambiabili, così da poter tagliare qualsiasi tipo di vetro.

Come si taglia il vetro?

Innanzitutto bisogna scegliere il tipo di vetro da tagliare, in base a ciò che si vuole realizzare. Scelto il vetro bisognerà posizionarsi su di una superficie pulita e priva di polvere, a questo punto si può iniziare a tirare le linee aiutandosi con un righello. Tramite l’ausilio dello strumento per tagliare il vetro bisognerà incidere la lastra di vetro con una pressione leggera. Una volta inciso è consigliabile passare un leggero strato di olio lungo tutta la superficie segnata e facendo una lieve pressione il vetro si dividerà.

Cosa fare dopo aver effettuato il taglio?

Una volta terminato il taglio bisognerà limare i profili delle lastre di vetro che saranno taglienti a causa del tagliavetro. Per eseguire questo passaggio si può utilizzare della comune carta vetrata a grana fine o una semplice lima per unghie. Questo passaggio renderà la lastra sicura da maneggiare, evitando di tagliarci. A questo punto non resta altro da fare che ripulire il vetro con l’utilizzo di alcool e di uno strofinaccio e il gioco è fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca per categorie