Come sturare un lavandino: i rimedi alternativi fai da te

Come sturare un lavandino i rimedi alternativi fai da te DIYTOOLS.IT

Come risolvere il problema del lavandino otturato.

Se ti stai chiedendo come sturare un lavandino, allora sei nel posto giusto. In questa guida ti forniremo tutte le indicazioni per sgorgare lo scarico che ti sta facendo letteralmente dannare. Non preoccuparti, si tratta di un’operazione non complessa, e con pochi e semplici passaggi avrai risolto il problema.

Di seguito ti indicheremo una serie di consigli, che possono essere utili per risolvere situazioni che non necessitano per forza l’intervento di un idraulico. Certo, serve anche un po’ di buona sorte, ma si sa che la fortuna aiuta gli audaci, giusto?

Ecco alcuni rimedi alternativi alla classica ventosa al fine di liberare lo scarico dal tappo che si è creato:

Come sturare un lavandino intasato passo dopo passo

Innanzitutto mi viene da dirti che serve una sana prevenzione: esistono tutta una serie di buone abitudini per evitare che il tuo lavandino si intasi ed evitare quindi il blocco. Quindi fai attenzione a non lasciar andare nei tubi residui di cibo, capelli e materiali densi ad esempio.

Detto ciò però se ora ti ritrovi a fronteggiare una situazione già venutasi a creare, la domanda è: come sturare un lavandino molto otturato? Ecco i nostri consigli pratici.

Sturare un lavandino con sale e bicarbonato

È uno dei metodi più efficaci, oltre che completamente naturale (e si sa che nei momenti di emergenza andare dal ferramenta non è possibile). Dunque, per sturare le tubature sale e bicarbonato possono essere una combinazione assolutamente efficace.

Non devi fare altro che versare sopra lo scarico 4 cucchiai di sale grosso e altrettanti di bicarbonato di sodio, e aggiungere a questi una pentola di acqua bollente. Ora attendi 30 minuti: prova a riaprire l’acqua e vedere se ha fatto effetto (ma non abbiamo dubbi al riguardo).

Altrettanto efficace è la soluzione composta da bicarbonato e aceto, con le stesse dosi di prima, ma se il problema dovesse persistere tenta anche con un intero bicchiere di bicarbonato e almeno mezzo litro di aceto da versare nello scarico.

Sturare un lavandino con la coca cola

Le bibite gassate possono far male al nostro organismo, ma non alle tubature intasate: possono rappresentare una vera manna per sgorgare gli scarichi domestici, soprattutto se non hai bicarbonato in casa da utilizzare in coppia con il sale.

Versa dunque un po’ di coca cola (o un’altra bibita gassata, poco importa) e non far scorrere acqua per qualche minuto. La potenza del gas presente nella bevanda dovrebbe aver fatto effetto.

Se anche questo metodo non ha avuto effetto, allora devi provare qualcosa di più forte.

Sturare un lavandino con la soda caustica

Meglio non ricorrere alla soda caustica, ma se il problema che devi fronteggiare è piuttosto grave e i due rimedi consigliati in precedenza non hanno avuto buon esito allora ti consiglio di usarla. Alcune precauzioni per l’uso: utilizza guanti (mai, mai contatto con le mani!) e proteggi gli occhi con una mascherina o occhiali.

Quanta ne va utilizzata? Due cucchiai al massimo, seguiti da acqua bollente. Come puoi aver intuito, si tratta di un prodotto da ultima spiaggia. Se anche questo non funziona, allora non puoi far altro che rivolgerti ad un bravo idraulico.

E tu come fai?

Questi quindi sono i tre rimedi fai da te che noi conosciamo. Ne sai altri? Scrivicelo nei commenti. Alla prossima, ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda le Categorie