Pulizia motore auto: come farla correttamente?

tim-mossholder-680992-unsplash (1)

Come pulire correttamente il vano motore.

La pulizia del vano motore di un’automobile avviene solitamente per motivi estetici, ma in alcuni casi può essere necessaria anche per mantenere il motore in perfette condizioni. Sempre più persone dicono che lavare il motore della propria auto è pericoloso e dannoso per il motore stesso, nulla di più sbagliato. Infatti, lavare il motore seguendo un corretto schema evita totalmente di avere problemi in seguito. In questa guida andremo a vedere come ottenere un motore pulito e splendente in pochi semplici passaggi.

In questo articolo:

Di cosa avremo bisogno per lavare il motore dell’automobile?

Per eseguire un lavaggio accurato del motore avremo bisogno di diversi oggetti indispensabili ai fini di una corretta pulizia del motore, salvaguardando tutte le componenti delicate come sistemi elettronici e batteria. Gli oggetti che occorrono sono:

  • Buste di plastica o cellophane da cucina
  • Acqua
  • Idropulitrice
  • Detergente per motori
  • Spazzole di vario tipo
  • Strofinacci

Una volta che avremo a disposizione tutti  questi oggetti potremo procedere con la pulizia del motore.

Cosa fare prima di iniziare il lavaggio del motore?

Prima di procedere con il lavaggio vero e proprio dell’auto bisogna proteggere tutte le diverse superfici e componenti delicate. Per compiere quest’operazione è consigliabile l’ausilio di sacchetti di plastica o del cellophane da cucina così da rendere impermeabili le componenti elettroniche che altrimenti potrebbero rompersi. Un’altra cosa fondamentale a cui prestare attenzione prima del lavaggio motore auto è che lo stesso motore sia freddo, quindi bisogna posizionare l’auto nel luogo in cui verrà effettuato il lavaggio e attendere almeno una mezz’ora per consentire al motore di raffreddarsi completamente. Consiglio di lasciare il cofano motore aperto così da agevolare il raffreddamento del gruppo termico.

Prima fase del lavaggio del motore.

Una volta messe in sicurezza tutte le componenti delicate si può procedere con il lavaggio vero e proprio tramite l’ausilio dell’idropulitrice. Io ti consiglio l’acquisto dell’idropulitrice Kärcher  1.324.

Kärcher K 4 Full Control Idropulitrice A Freddo 1800 W

durante l’ausilio dell’idropulitrice bisogna regolare il getto al minimo così da irrigare il motore evitando che l’acqua si infiltri all’interno delle diverse componenti. Durante il primo lavaggio del motore è consigliabile lavare anche la parte interna del cofano motore dove potrebbe formarsi polvere e sporcizia di vario tipo.

Secondo passaggio del lavaggio del motore dell’auto.

Dopo aver annaffiato il motore con l’acqua in tutte le sue parti bisogna spruzzare sul motore il detergente per motori. In commercio si trovano vari detergenti per motori, ma non tutti permettono di ottenere un buon risultato finale. Uno dei detergenti migliori in commercio attualmente è il Meguiar’s 78493 pulitore per motori.Meguiar's 78493 Pulitore per MotoriBisogna prestare particolare attenzione nello spruzzare il prodotto su tutte le varie componenti del motore così da essere certi di ottenere un’azione sgrassante efficace. Dopodiché bisogna procedere con lo strofinare le varie sezioni del motore aiutandosi con una spazzola per le grandi superfici e con uno spazzolino vecchio per raggiungere anche gli angoli più stretti e nascosti all’interno del motore.

Terzo passaggio per la pulizia accurata del motore.

Il terzo ed ultimo passaggio è quello più importante, infatti dopo aver spruzzato sul motore il prodotto sgrassante e aver spazzolato bene tutto il gruppo termico, bisogna procedere con il risciacquo. Questa operazione deve essere effettuata con particolare attenzione, eliminando ogni traccia di sporco e del prodotto utilizzato per la pulizia. Più accurato sarà il risciacquo e migliore sarà l’aspetto finale che il motore dell’auto avrà. Terminato il risciacquo bisogna asciugare tutte le parti aiutandosi con dei panni in micro-fibra. Per quanto riguarda invece gli spazi più stretti o poco accessibili si può utilizzare della carta aiutandosi con uno spazzolino usato, così da essere certi di riuscire a raggiungere tutti i vari angoli.

E tu come procedi?

Questi sono i nostri consigli su come pulire il vano motore e prenderti cura della tua auto. Inutile dirti che con le macchine vale lo stesso discorso dei denti… prevenire è meglio che curare! Tu come ti prendi cura della tua macchina? Cosa fai per il suo motore? Scrivicelo nei commenti. A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda Le Categorie